Il popolo delle stelle

Il popolo delle stelle, noto ad una moltitudine di tribù native, è un insieme di civiltà spiritualmente evolute disseminate nell’universo che abitano dimensioni visibili e invisibili e che da sempre visitano la Terra entrando in contatto con individui particolari, con i guaritori, gli sciamani e più recentemente con quelle persone definite contattisti. Questi fratelli maggiori dell’umanità guidano silenziosamente e osservano con interesse gli sviluppi etici, morali, spirituali e tecnologici della razza umana terrestre in attesa di potersi rivelare apertamente quando l’umanità avrà raggiunto un sufficiente grado di consapevolezza da poterci nuovamente riabbracciare. Alcune di queste popolazioni, solo per citarne alcune, sono provenienti dall’ammasso aperto delle
Pleiadi, da Sirio, Andromeda, Orione, Alfa Centauri, Pegaso e la brillante stella Arturo. Il mio popolo e le mie guide provengono da questa stella, Arturo, visibile nel cielo nella costellazione di Boote.
Gli Arturiani sono esseri di una dimensioni di coscienza superiore a quella terrestre, la settima densità, esseri pacifici, maestri e guaritori che vivono in un costante state di coscienza unita e amore incondizionato. Il loro insegnamento è quello dell’auto-conoscenza, della trasmutazione interiore e della guarigione. Insieme al popolo delle stelle ci sono una grande quantità di guide proveniente dai regni della natura: vegetale, minerale, animale e dai mondi paradisiaci oltre la barriera celeste dove dimorano i maestri realizzati.