Sciamanesimo e viaggio sciamanico

Lo sciamanesimo è la più antica forma di spiritualitàLo sciamanesimo è la più antica forma di spiritualità riscontrabile sul nostro pianeta. Le pitture rupestri ne danno prova.

A qualsiasi latitudine del mondo ed e in qualsiasi epoca si riscontrano le pratiche spirituali e sciamaniche dello sciamanesimo.

Sciamano è una parola tungusa-siberiana che significa colui che vede nel buio, colui che compie il viaggio.

Significa anche colui che conosce i segreti.

Lo sciamanesimo è una pratica transculturale

Attraverso la conoscenza  e la sintonia con la natura e i poteri universali, lo sciamano è in grado di divenire un ponte con le dimensioni non ordinarie.

Queste dimensioni invisibili ai sensi fisici sono abitate dagli spiriti compassionevoli alleati, dai maestri e dalle guide.

Lo sciamanesimo è una pratica di rivelazione diretta

Con il suono del tamburo e altri metodi, nello sciamanesimo  si impara a viaggiare nelle realtà non ordinarie e contattare i poteri universali che possono compiere la guarigione.

La guarigione nello sciamanesimo rappresenta il ripristino dell’equilibrio e dell’integrità.

La malattia ha origine nella sfera animica ed energetica e rappresenta la perdita di essenza vitale oppure il sopraggiungere di una disarmonia.

Il disequilibrio può anche essere causato dall’intrusione di energie estranee o dalla presenza di veleni psichici.

Il praticante di sciamanesimo impara ad equilibrare i due emisferi del cervello ed accedere ad uno stato theta simile al sogno lucido.

Nello stato theta è possibile viaggiare nelle dimensioni spirituali.

Con il viaggio sciamanico e la pratica delle tecniche sciamaniche si opera una profonda trasformazione interiore e spirituale.

Si impara così nuovamente a vivere una vita densa di significato, gioiosa e in allineamento con i cicli naturali.

Mediante l’auto-guarigione, la conoscenza di sé e il contatto con i poteri universali, l’individuo viene progressivamente trasformato e diviene pura luce, riscoprendo se stesso come quella luce.

Il viaggio sciamanico

Con il viaggio sciamanico si impara a visitare i tre universi sciamanici.

Questi mondi sono: il mondo inferiore, il mondo di mezzo e quello superiore.

Attraverso i viaggi i questi universi spirituali il praticante conosce ed entra in contatto con gli spiriti guida alleati in forma animale e umana, con esseri stellari, di altri mondi, angeli, arcangeli e maestri.

Le guide sono intermediari luminosi, poteri della divinità che assumono forma per guidarci e assisterci.

Il percorso di formazione sciamanico

Lo sciamano fuso con i poteri universaliIl percorso nello sciamanesimo non forma uno sciamano.

Tradizionalmente lo sciamano è uno che ha ricevuto una chiamata del mondo degli spiriti.

Egli ha vissuto una una o più esperienze di morte iniziatica che lo hanno reso tale.

Nessuno tradizionalmente si auto definisce sciamano, saranno gli altri sulla base delle capacità di essere canale con le dimensioni spirituali e portare la guarigione in questo piano a definire qualcuno sciamano.

il percorso di formazione sciamanica non mira a formare sciamani ma solo buoni praticanti di sciamanesimo. Chiunque può praticare lo sciamanesimo e trovare beneficio, ispirazione e illuminazione dalla sua pratica.

E’ possibile essere informati sui corsi di sciamanesimo e sui cerchi sciamanici nella sezione eventi