Blog

Gli esseri di luce – Vedete la presenza divina nel vostro prossimo

vi chiediamo di leggere questo messaggio con il cuore aperto e di assimilarlo dolcemente. Molti di voi già sono consapevoli di ciò che vogliamo trasmettervi in questa canalizzazione ma desideriamo possiate portarlo alla consapevolezza del momento presente, per utilizzarne la saggezza in ogni momento della vostra vita. Se terrete con voi questa consapevolezza scalerete rapidamente la scala verso la vostra illuminazione.

Ognuno di voi è un essere dotato di caratteristiche che lo rendono unico e divinamente splendido. Non potrebbe essere diversamente. Ognuno di voi è l’espressione di un percorso unico che la fonte, sorgente della creazione, ha espresso per realizzare l’esperienza universale.

Vi chiediamo di comprendere la realtà di questa affermazione, che conoscete bene poiché vi è stata espressa più volte, eppure faticate ad integrarne la valenza nella vostra realtà, divenendo voi stessi l’essenza della tolleranza e dell’atteggiamento amorevole e compassionevole verso il vostro prossimo. Quando vi ponete di fronte ad un vostro fratello nel percorso terreno, quali siano le vostre posizioni ed i ruoli che state interpretando nella vita, sappiate che potete vedere la realtà delle cose dalla prospettiva della compassione e dell’amore.

Avete sempre la possibilità di ricordarvi che tutto ciò che esiste è pura emanazione del divino, della sorgente che ha dato la sua energia ed il suo amore alla creazione di ognuno di voi. Quando vi trovate in una situazione di disagio o di difficoltà, dove la vostra tolleranza è messa a dura prova dalle parole e dagli atteggiamenti dei vostri fratelli, ricordatevi sempre che ciò che avete di fronte non è mai ciò che sembra, vedetelo per quello che è realmente: il contenitore e l’espressione della volontà divina. Se osserverete gli altri da questa prospettiva, vi accadrà nella vita di imparare l’arte del controllo, dell’armonia e della pace, perché saprete con certezza assoluta che chi vi sta di fronte è una manifestazione divina esattamente come voi, e l’amerete per quello che è cessando di osservarla con gli occhi delle convinzioni umane per osservarla con gli occhi della compassione. I giochi terreni vi appariranno allora esattamente per ciò che sono e sarete liberi dall’illusione.

Il modo migliore per impadronirsi della compassione e della vera fratellanza è imparare a vedere negli altri soltanto la presenza di Dio. Quali che siano le loro azioni e parole saprete con certezza che tutto ciò che fanno e rappresentano è soltanto uno dei sentieri che la sorgente ha imboccato per fare esperienza di sé. In questa visione delle cose includerete progressivamente tutto, entrando in una prospettiva amorevole e compassionevole che vi permetterà di trasformare il conflitto interiore generato dalle situazioni del mondo che pensate di non poter cambiare, in amore ed armonia allo stato puro e da quello stato di massima apertura e creatività potrete creare la vostra nuova visione della realtà semplicemente immaginandola e proiettandola verso l’esterno dal vostro cuore.

Sappiate nei vostri cuori che questo è un’esercizio quotidiano e potente per la vostra evoluzione. Un esercizio che non dovete trascurare e che avete la possibilità di applicare ogni giorno. Vedete il divino in ogni cosa del vostro mondo ed in ogni persona, perché questa è la natura, la vera essenza delle cose. Da questa prospettiva sentirete nel vostro cuore che il vostro prossimo è un’espressione di Dio, non soltanto a parole ma profondamente nel vostro animo, allora saprete amare senza condizioni. Trasformando il vostro modo di vedere gli altri e di pensare gli altri, trasformerete la vostra realtà e vi accorgerete che i piccoli e grandi disagi a cui siete abituati nella vostra vita quotidiana spariranno, sostituiti da esperienze gioiose e appaganti.

Sappiate che siete immensamente amati.

 Le vostre amorevoli guide dai mondi oltre il velo

Messaggio canalizzato da Sennar Karu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *