Blog

La responsabilità nella pulizia

Il mondo è l’effetto di un insieme di pensieri-forma condivisi e rafforzati dalle credenze che mantengono l’energia imbrigliata in tali vortici. Questa energia può essere liberata e redenta soltanto dall’osservatore-sperimentatore in se stesso ( cioè ciascuno ) attraverso una purificazione interiore dell’energia e delle memorie, che sono immagini di giudizio e percezioni ricorrenti. Questa pulizia  libera il sogno planetario stesso da queste visioni del mondo che continuano a mantenere in essere la realtà secondo quelle forme pensiero non evolutive. Questo lavoro non può essere fatto dagli altri, perché di fatto l’altro non esiste, ma soltanto da me, che sono lo sperimentatore e il conoscitore del mondo, e  che riconosco questo principio. Chi si assume la responsabilità di neutralizzare in se stesso l’energia che mantiene una certa visione del mondo, purifica il subconscio collettivo. Per questo la sintesi di ogni sentiero spirituale è «conosci te stesso» cioè conosciti come purezza immacolata liberando e trasmutando le memorie. Questa percezione dilaga e si diffonde attraverso le fibre energetiche che interconnettono il tutto. Chi ben inizia è a metà dell’opera, chi inizia viene seguito da altri. 

Sono pienamente responsabile della pace che inizia da me <3

Sennar Karu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *